Organizzazione: cucinare senza sporcare

Io amo cucinare. Preparare cibi buoni e sani per le persone che amo mi fa sentire bene e mi da grande soddisfazione. Odio però riordinare e pulire dopo aver cucinato.
Ci sono però dei modi per sporcare il meno possibile mentre si sta ai fornelli.
Accessorio utilissimo è il paraschizzi, da usare al posto del coperchio quando dobbiamo far fuori uscire il vapore ma riparare dagli schizzi di condimento.
Impariamo poi ad utilizzare pentole delle dimensioni adatte: tegami troppo piccoli fanno aumentare gli schizzi e la fuori uscita dell’acqua di cottura, usiamo sempre i coperchi ma quando li solleviamo prestiamo attenzione a non sgocciolare e se li dobbiamo appoggiare sul piano della cucina appoggiamoli dal lato pulito, cioè quello esterno.
Indispensabile è utilizzare un piatto come poggiamestoli per riporre i cucchiai e gli utensili sporchi che stiamo utilizzando. Possiamo anche coprire il piano della cucina con un panno o uno strofinaccio in modo da poterci appoggiare pentole e stoviglie sporche.
Trovo poi che sia meglio lavare tutto ciò che sporchiamo quando finiamo di utilizzarlo in modo che nel lavandino non si accumulino troppe stoviglie sporche.
Il momento in cui io sporco di più è in genere quando lavo la verdura e la pulisci. Nel tentativo di buttare subito gli scarti sgoccioli sul pavimento, poi ci passo sopra con i piedi e il pasticcio è fatto. Mi ritrovo a dover pulire il pavimento! Il trucco per evitare questo e quello di tenere un contenitore o un piatto accanto al lavello dove accumulare gli scarti e buttarli tutti insieme, dopo essersi asciugati le mani e aver scolato l’acqua in eccesso.
Un metodo di cottura che ci aiuta a sporcare meno è quello al cartoccio. Ma anche quando cuciniamo al forno usiamo abbondante carta forno per evitare incrostazioni tenaci da rimuovere.
Aspetto altri suggerimenti!

Annunci

5 pensieri su “Organizzazione: cucinare senza sporcare

  1. Un tappeto tipo passatoia in cucina è l’ideale: io ne ho uno in sisal marrone scuro!
    Poi è importante pulire subito dopo avere sporcato.
    Le stoviglie e le pentole sporche le metto direttamente in lavastoviglie.

    Mi piace

  2. Io sono una frana! Quando viene mio nipote di 4 anni a cena da me per cucinare un primo e un secondo sporco tutte le pentole che ho in casa e faccio un pasticcio tra pavimento, macchina del gas e lavandino. Risultato: sembra che abbia dato una cena per 20 persone!😂 Ps. Tutti consigli utilissimi, ma disordinata e confusionaria come sono riuscirei ad applicarli un giorno e poi via al caos!😂

    Mi piace

  3. Anch’io metto in atto molti degli accorgimenti che hai descritto tu, normalmente metto una busta di plastica piccola nel lavello e butto tutti gli scarti lì dentro. Ho poi la mania di togliere le briciole e quant’altro dai piani di lavoro per non farli arrivare a terra e di asciugare subito eventuali schizzi per evitare di pasticciare tutto. Quando, invece, cucina mio marito o anche prepara qualche spuntino per lui o per i bambini…non ti dico cosa lascia in giro…e come mi innervosisco, anche se, ormai ho perso le speranze e non gli dico più niente!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...