Surgelare i vegetali

spinach-163955_1280Quante volte vi è capitato di comprare magari al mercato cassette intere di ortaggi attirati da offerte e poi ritrovarvi dopo qualche giorno a doverne buttare la maggior parte? A me è capitato diverse volte finchè non ho deciso di eliminare lo spreco dalla mia vita.

L’idea di congelare la frutta e la verdura fresca può sembrare agli occhi di molti di voi una follia ma in realtà, se lo si fa correttamente, quasi tutte le verdure, funghi, frutta ed erbe aromatiche possono essere conservate nel congelatore al naturale oppure dopo averle cotte. La frutta ad esempio può essere congelata e utilizzata come frutta sciroppata o sottospirito, per la preparazione di torte, creme e macedonie, oppure come guarnizione.

Prima di procedere con la surgelazione dei vegetali è bene rispettare alcune regole per evitare che ci siano problemi durante il processo di congelamento. E’ fondamentale utilizzare vegetali freschissimi, solo dopo averli lavati, sbucciati e dopo aver tolto tutte le parti di scarto.

Scottare in acqua bollente per qualche minuto i vegetali  e poi immergerli immediatamente in acqua fredda in modo da interrompere la cottura. Scolarli bene e riporli in sacchetti o scatole ermetiche idonee per la conservazione degli alimenti.

Procedere poi alla surgelazione evitando di sovrapporre i sacchetti. In questo modo eviteremo che la verdura o la frutta si schiacci.

Ricordate che si possono surgelare tutti i tipi di verdure ma che c’è della frutta che non può essere congelata come l’anguria, l’uva bianca e gli agrumi (a meno  che non siano sotto forma di spremuta).

Quale frutta e verdura di stagione acquistare (Giugno)

cherry-212601_1280Questo è il momento giusto per riempire i nostri frigoriferi e le nostre tavole con zucchine, melanzane, fagiolini, asparagi, cicoria, rucola, lattuga, ravanelli, rabarbaro, patate novelle, fave, barbabietole, carote, sedano e piselli. Per quanto riguarda invece la frutta di stagione che possiamo portare a casa a buon prezzo vi sono le pesche, le albicocche, i kiwi, le pere, le ciliege e le nespole.

Come organizzare il frigorifero!

refrigerator-70580_1280Un frigorifero in ordine ci permette di risparmiare tempo avendo tutto a portata di mano ma soprattutto denaro, avendo il pieno controllo delle scadenze del cibo.
Innanzitutto impariamo a riporre i cibi nel frigorifero, privi di inutili imballaggi, al posto giusto.
Verdura e frutta devono stare nei cassetti in basso dopo averli lavati bene e asciugati. Invece formaggi, carne e salse vanno nei ripiani alti. I salumi in tranci vanno avvolti in stoffa pulita.
Nei ripiani centrali, quelli ad altezza dello sguardo, riponiamo  invece i prodotti che dobbiamo consumare per primi perché prossimi alla scadenza.
Per tenerlo sempre in ordine possiamo utilizzare delle scatole in plastica con coperchio impilabili. Cerchiamo poi di tenerlo sempre pulito utilizzando uno spray che possiamo realizzare noi stessi sciogliendo del bicarbonato in acqua. Anche il deodorante per il frigo può essere realizzato da noi. Basta inserire nel frigo una tazza con dell’aceto di vino.
Per risparmiare energia e mantenere in ottimo stato il vostro frigo evitiamo di riflettere su cosa mangiare con lo sportello aperto. Cerchiamo di non mettere in frigo avanzi ancora caldi, il frigo dovrebbe lavorare di più per raffreddare e si formerebbe della brina sulle pareti del nostro elettrodomestico.
Io sto pensando di acquistare un bel frigorifero americano per la casa nuova..li adoro!! Ma con il prezzo che hanno dovrò fare poi molta attenzione alla manutenzione. E fare un po di ore di lavoro straordinario per pagarlo!