Il Pancotto

bread-595436_1280Se c’è una cosa che mi ricorda l’infanzia e la nonna è il Pancotto. Forse non tutti lo avete provato ma è una vecchia ricetta adatta soprattutto per i bambini. Quando la nonna me lo preparava mi leccavo i baffi e così fanno anche i bambini per cui ho provato a prepararlo. Ogni tanto mi piace mangiarlo, soprattutto le sere d’inverno, quando non si ha voglia di qualcosa di elaborato ma di caldo e cremoso.

La ricetta è molto semplice e velocissima da preparare. Senza tralasciare il fatto che è davvero economica e ci può tornare utile per far fuori magari del pane raffermo che non vogliamo gettare via.

Ingredienti: 400 gr di pane raffermo, pecorino romano grattugiato, 1 spicchio d’aglio, olio extra vergine d’oliva, sale e pepe in grani.

Procedimento: tagliare il pane raffermo in pezzetti piccoli e mettiamolo a cuocere in un litro d’acqua leggermente salato con uno spicchio d’aglio e circa tre cucchiai d’olio d’oliva. Quando inizierà a bollire gireremo con un cucchiaio affinchè il pane si trasformi in una specie di crema. Quando raggiungerà questa consistenza cremosa e non vi saranno più grumi di pane potremo toglierla dal fuoco, aggiungere il pecorino romano un pò di pepe macinato e un filo d’olio.

Annunci

Surgelare i vegetali

spinach-163955_1280Quante volte vi è capitato di comprare magari al mercato cassette intere di ortaggi attirati da offerte e poi ritrovarvi dopo qualche giorno a doverne buttare la maggior parte? A me è capitato diverse volte finchè non ho deciso di eliminare lo spreco dalla mia vita.

L’idea di congelare la frutta e la verdura fresca può sembrare agli occhi di molti di voi una follia ma in realtà, se lo si fa correttamente, quasi tutte le verdure, funghi, frutta ed erbe aromatiche possono essere conservate nel congelatore al naturale oppure dopo averle cotte. La frutta ad esempio può essere congelata e utilizzata come frutta sciroppata o sottospirito, per la preparazione di torte, creme e macedonie, oppure come guarnizione.

Prima di procedere con la surgelazione dei vegetali è bene rispettare alcune regole per evitare che ci siano problemi durante il processo di congelamento. E’ fondamentale utilizzare vegetali freschissimi, solo dopo averli lavati, sbucciati e dopo aver tolto tutte le parti di scarto.

Scottare in acqua bollente per qualche minuto i vegetali  e poi immergerli immediatamente in acqua fredda in modo da interrompere la cottura. Scolarli bene e riporli in sacchetti o scatole ermetiche idonee per la conservazione degli alimenti.

Procedere poi alla surgelazione evitando di sovrapporre i sacchetti. In questo modo eviteremo che la verdura o la frutta si schiacci.

Ricordate che si possono surgelare tutti i tipi di verdure ma che c’è della frutta che non può essere congelata come l’anguria, l’uva bianca e gli agrumi (a meno  che non siano sotto forma di spremuta).

La panzanella

bread-543219_1280Oggi voglio suggerirvi questa economica, rapida e squisita ricetta utile per consumare il pane raffermo dei giorni precedenti.

Ingredienti: 400 gr di pane raffermo (meglio se toscano), 4 pomodori maturi, 2 cipolle rosse, basilico, aceto, olio e sale.

Procedimento: mettere il pane a bagno nell’acqua fredda per circa 15 minuti, poi strizzarlo bene e sbriciolarlo in una zuppiera. Aggiungere i pomodori tagliati a pezzetti, le cipolle a fette sottili e il basilico. Condire con sale, aceto e pochissimo olio. L’ideale sarebbe coprire la zuppiera e riporla in frigorifero per circa mezz’ora per fare in modo che il pane si insaporisca. Aggiungere ancora un filo d’olio, girare e servire.

Dal 25 maggio al Lidl articoli da cucina imperdibili

A chi come me é un’ appassionata di cucina ma non ha un budget illimitato volevo segnalare alcuni utensili da cucina in vendita da Lidl a partire da lunedi 25 maggio.
Ha attirato la mia attenzione la macchina per la pasta fresca a 19, 90 euro. Io ne ho una ereditata dalla nonna all’epoca costata un patrimonio ma per chi non ce l’ha mi sembra un ottimo investimento!
Per gli amanti della pizza fatta in casa segnalo invece il set di teglie con supporto per cuocere contemporaneamente fino a 4 pizze in vendita a 8,99 euro e la pietra refrattaria per pizza da usare sia in forno che sul grill che trovate a 14,99 euro.
Ultima informazione! Trovate in vendita la moda elettrica manca Ariete a 24,99 euro! Ideale per chi vuole svegliarsi con il profumo del caffè!

Riutilizzare l’acqua di cottura della pasta

spaghetti-569067_1280Come ormai sappiamo l’acqua è una risorsa davvero preziosa, un vero e proprio oro blu. Per questo dobbiamo evitare sempre più di fregarlo. L’acqua di cottura della pasta e del riso, ma anche di legumi, verdure e altri cereali, può essere conservata e riutilizzata in modo che non venga inutilmente sprecata. Se non è salata possiamo infatti annaffiare le piante oppure preparare un impacco per i nostri capelli con l’acqua di riso. I capelli risulteranno molto più morbidi del consueto. Invece , per quanto riguarda l’acqua di cottura della pasta, la si può utilizzare per lavare i piatti. L’amido contenuto in essa risulta essere un perfetto sgrassatore.
Voi conoscete degli altri utilizzi?

Come evitare di lasciare lo stipendio dal dentista

best-dentist-bangalore-694654_1280Ecco qualche consiglio da una persona che lavora nel settore.
Risparmiare dal dentista non vuol dire evitarlo. Tutt’altro!
1. Andiamo dal dentista ogni 6 mesi per un controllo. Ci permetterà di intercettare qualsiasi problema sul nascere. Prima si interviene e minore sarà il costo delle cure. Una piccola otturazione costa molto meno rispetto a dover devitalizzare e incapsulare un dente!
2. Facciamo una pulizia dei denti ogni 6 mesi-1 anno al massimo. Eliminare il tartaro mantiene in salute la nostra bocca ed evita il formarsi di carie e problemi gengivali.
3. Non recatevi da abusivi o da chi pubblicizza dei prezzi bassi. Delle buone cure costano di più ma sono sempre più valide e più durature.
4. Se perdiamo un dente sostituiamo lo sempre con un impianto. Lasciare lo spazio vuoto fa si che l’osso si ritiri e che i denti si spostino. Ripristinare in seguito la masticazione sarà più complesso e più dispendioso.
5. Un’alimentazione sana, povera di zuccheri, ci aiuta a mantenere un pH basico riducendo la formazione di carie.
6. Anche a casa prendetevi cura della vostra igiene orale. Lavarsi sempre i denti dopo i pasti e passare il filo interdentale è il miglior modo per prendersi cura del proprio sorriso e risparmiare dal dentista.

Usare pannolini lavabili

baby-22199_1280Provate ad entrare nella corsia del supermercato dedicata ai prodotti per neonati. Sicuramente sentirete diverse persone lamentarsi del costo esorbitante dei pannolini come se non ci fossero alternative. Secondo le stime di diverse ricerche ogni figlio ci fa sborsare circa 1300 euro in pannolini!
Eppure l’alternativa esiste e consiste nei pannolini lavabili!
Si possono trovare dei kit completi con circa una ventina di pannolini lavabili in vendita a per circa 300 euro.
Ovviamente un bel risparmio!

Risparmiare: il cashback di Bestshopping

Il risparmio, per come la vedo io, non è fine a se stesso. Si risparmia per poter dedicare le nostre risorse economiche ad altri progetti, che riteniamo più importanti e più “nobili”. Come ho già detto in altri post, risparmio per ottenere una ricompensa. Quando per tre mesi, ad esempio, riesco a resistere dall’impulso di acquistare cose inutili poi mi premio, magari con una bella giornata alle terme o acquistando un oggetto che desidero da molto.

Ovviamente non possiamo rinunciare a tutto. Abbiamo dei bisogni reali, dei regali da fare alle persone che amiamo, delle pancie da riempire. A volte siamo realmente “costretti” ad acquistare qualcosa. E dunque se proprio dobbiamo farlo, oltre a cercare di acquistarlo al prezzo più basso, possiamo anche farci furbi ed acquistarlo tramite un sito che offre un servizio di cashback, ovvero il rimborso di una piccola parte della cifra spesa per comprare qualcosa online.

Il mio sito preferito di Cashback è Bestshopping. Si può aquistare su moltissimi e noti siti di e-commerce e al raggiungimento di 40 euro si riceverà questo denaro tramite bonifico, Paypal o Buono Amazon!

Risparmiare: quale frutta e verdura di stagione acquistare (Aprile)

Con l’arrivo della primavera la scelta di ortaggi si amplia. Questo mese ci converrà acquistare gli asparagi , le barbabietole, la cicoria, le fave, i broccoli, i cavolfiori, le carote, i carciofi, il cavolo cappuccio, il cavolo verza, i cavolini di Bruxelles, le cime di rapa, i cipollotti, le coste, i crauti, il crescione, le erbette, i finocchi, l’invidia, la lattuga, il luppolo, l’ ortica, i piselli, i porri, il rabarbaro, il radicchio rosso, le rape, i ravanelli, la rucola e gli spinaci.
Invece per quanto riguarda la frutta buttiamoci sulle fragole, i kiwi, le arance, limoni, i cedri, le mele e le pere.

Risparmiare: come risparmiare sul cinema

Fra il biglietto d’ingresso, i pop corn e le bibite andare al cinema sta diventando sempre più costoso e sono molte le famiglie che vi stanno rinunciando.
Per ridurre il danno i sistemi sono numerosi. Per risparmiare di molto sul biglietto d’ingresso si può scegliere di recarsi al cinema solo nel giorno della riduzione, in tutti i cinema vi sono delle serate dove si paga solo 4/5 euro.
Altro metodo é quello di recarsi nelle sale cinematografiche dell’oratorio o dei cineforum dove il prezzo é anche in questo caso ridotto.
Per quanto riguarda snack e bevande si risparmia molto comprandoli al supermercato anche se, volendo vedere, é vietato da tutti i regolamenti dei vari multisala. Non vogliono giustamente perdere la ragione del loro maggior guadagno!
Il metodo che io preferisco é però la classica serata a casa, sul divano, guardando qualche film in streaming con dei gustosissimi pop corn fatti in casa e con accanto tutte le persone che amiamo!